cosa-fare-a-stresa-villa-taranto-big
Italia

5 cose da fare nei dintorni di Stresa

Tutto quello che potete fare a soli 30 minuti di auto dal centro di Stresa

Stresa è un ottimo punto di appoggio per una visita alle Isole Borromee, ma non solo. Se avete programmato un weekend sul Lago Maggiore, ecco 5 cose che potete vedere nei dintorni.

1- Villa Taranto

È distante circa 30 minuti di auto dal centro di Stresa, ma nella bella stagione si può raggiungere anche con il battello.

Villa Taranto è un magnifico giardino botanico che sorge proprio in riva al lago. Un tripudio di colori in ogni stagione, raccoglie migliaia di piante rare provenienti da tutto il mondo.

La visita libera necessita di non meno di due ore, il minimo indispensabile per godere di ogni angolo di questo parco imperdibile se siete in zona.

Parcheggio libero, ingresso a pagamento, 11€ biglietto intero.

2- Arona

Anche Arona dista poco più di 30 minuti da Stresa. È una cittadina famosa soprattutto per il suo meraviglioso lungolago e per il San Carlone, una colossale statua che raffigura Carlo Borromeo.

Sarà piacevole trascorrere una mezza giornata alla scoperta del centro storico, raggiungendo Piazza del Popolo per un aperitivo e concludendo la visita con una romantica passeggiata vista lago.

3- Funivia del Mottarone

ATTENZIONE!

DOPO L’INCIDENTE AVVENUTO IL 23 MAGGIO 2021, LA FUNIVIA E’ STATA CHIUSA E POSTA SOTTO SEQUESTRO

Nelle belle giornate terse vi consiglio di salire sul Monte Mottarone con la funivia in partenza da Stresa. In inverno vi permette di raggiungere le piste da sci, ma in estate vi porterà in cima, da dove potrete godere di una vista pazzesca sul Lago Maggiore.

Gli orari variano a seconda della stagione, il biglietto andata/ritorno intero costa 20€. Qui i dettagli.

disegno-funivia-alpyland-seggiovia

4- Alpyland

Se volete scoprire il lago da un’altra prospettiva, vi consiglio di salire sul Mottarone e prenotare un ingresso ad Alpyland, un fantastico percorso di bob su rotaia!

Adatto a grandi e piccini, le vetture si possono ‘pilotare’ da soli o in coppia e potrete regolare la velocità a vostro piacimento.

Alpyland è raggiungibile in automobile, vi segnalo però che salendo da Stresa la strada è privata, proprietà dei Borromeo, e vi verranno chiesti 10€ per poterla percorrere.

Sul sito Alpyland.com trovate tutte le info e il costo dei biglietti. Spesso trovate i biglietti in promo su Groupon, i pacchetti corse sono molto convenienti.

cosa-fare-a-stresa-bob

5- Orta San Giulio

Premesso che il lago d’Orta meriterebbe una visita esclusiva per poter scoprire tutte le sue meraviglie, se vi avanza mezza giornata o non sapete dove pranzare, vi consiglio una tappa qui.

Anche Orta è distante circa mezz’ora da Stresa. Lasciate l’auto in uno dei parcheggi alle porte del paese e scoprite a piedi il centro storico. Il lago contribuisce a rendere il borgo molto romantico, ma vi consiglio assolutamente di non perdervi una visita all’Isola di San Giulio che sorge proprio in mezzo al lago. È chiamata anche ‘l’Isola del Silenzio’: questo pezzettino di terra è infatti abitato solo da 70 monache di clausura a cui è impedito qualsiasi contatto con il mondo esterno.

Il battello parte dal molo di Piazza Motta, costo del biglietto circa 3€.

Le 4 tappe si possono includere in una giornata. La visita si fa superficiale, ma se non volete rinunciare a nessuno di questi luoghi vi assicuro che si può fare.

Prima tappa Alpyland, salendo in auto al parco. Due o tre discese con il bob e poi di nuovo in auto scendendo sul versante del monte che conduce a Orta San Giulio. Lasciate l’auto all’ingresso del paese e addentratevi a piedi tra i vicoli. Pranzate in uno dei tanti ristorantini oppure optate per un panino farcito di prodotti tipici. Imbarcatevi sul battello per l’Isola di San Giulio, passeggiata rilassante e rientro sulla terra ferma. Impostate ora il navigatore per Villa Taranto e trascorrete il pomeriggio nel parco botanico. Verso le 18 rimettetevi in auto e raggiungete Arona. Foto di rito con il San Carlone, aperitivo e cena in città e poi godetevi il lungolago in tutto il suo splendore prima di rientrare a Stresa.

Se avete deciso di trascorrere un weekend sul Lago Maggiore, leggete il post con l’itinerario delle Isole Borromee!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *